• it
  • en
  • de
  • ru
  • fr

Shuttle Rimini Bologna Airport, “Un nuovo modello e sistema integrato di trasporti e collegamenti su gomma”

Il nuovo servizio di linea su gomma quotidiano “Shuttle RiminiBologna” è certamente la novità di maggiore portata all’interno del sistema integrato di mobilità e trasporti della regione Emilia Romagna.
In particolare, dei suoi collegamenti tra l’hub aeroportuale di Bologna e il cuore della riviera di romagnola.
In soli 23 mesi di attività (inaugurazione fine gennaio 2016) è stato scelto da circa 100 mila passeggeri: abitanti del territorio e turisti.
Il 45% di loro è rappresentato da persone di altri Paesi.
Lo “Shuttle” si è quindi rivelato una risposta concreta e efficace a un bisogno presente sia a livello locale che a livello nazionale e, soprattutto internazionale.

Il “Guglielmo Marconi”, con volumi di traffico in costante ascesa negli ultimi anni, ha chiuso il 2016 con un nuovo record, oltre 7,6 milioni di passeggeri (7.680.992), compresi i voli privati, con una crescita dell’11,5% sul 2015, si è infatti dimostrata snodo centrale di accesso e di partenze dalla regione.

La “Destinazione Romagna” ha trovato nello “Shuttle” uno strumento, accessibile, economico veloce per integrare i tradizionali collegamenti da e per il capoluogo regionale (ferrovie, automezzi privati) e dalla primavera del 2017 ha esteso la sua linea anche alla costa adriatica, da Cervia a Gabicce Mare, ha istituito una fermata “on demand” a Cesena.

Il progetto “Shuttle” si è anche dimostrato esempio di positiva e virtuosa collaborazione tra Istituzioni pubbliche (Regione, Comuni, Province, APT) e imprenditoria privata.
Le amministrazioni hanno infatti sostenuto e agevolato il progetto a livello autorizzativo e normativo, offrendo in questo modo un servizio utile ai propri cittadini e favorendo l’incoming turistico del territorio.
Dalle fermate di Cesena e Rimini, sempre su prenotazione on line, i viaggiatori possono trovare coincidenze con mezzi delle cooperative Taxi del territorio che li accompagnano fino alle destinazione finale (abitazione, Hotel etc.).
Nella stagione turistica estiva (da aprile a settembre) lo “Shuttle” ha anche prolungato le sue corse fino a Riccione.

Un successo, il caso di Riccione, che grazie alla collaborazione con amministrazione comunale e Associazione albergatori, è stato scelto da oltre 6 mila turisti.

Uno dai dati più evidenti emersi nei primi 23 mesi di attività sono in picchi di traffico registrati durante i grandi eventi della riviere. “Notte Rosa”, “Capodanno più Lungo del Mondo”, manifestazioni fieristiche e congressuali di IEG, fanno salire l’afflusso turistico su Rimini e il suo territorio.
Dallo scorso novembre lo Shuttle ha, infatti, inaugurato una nuova tratta diretta “Rimini – FICO Eataly World”, con due corse giornaliere di andata e altrettante di ritorno.
Uno degli effetti positivi indotti dalla diffusione dell’uso dello “Shuttle” è la diminuzione del traffico auto sulla nostra rete autostradale.
Una proiezione attendibile del rapporto tra passeggeri e diminuzione dell’uso dell’auto privata, riduce almeno di 25 mila unità il numero dei transiti sull’asse Rimini/Bologna.

Inoltre “Il servizio è garantito da un flotta di bus costituita da mezzi che vanno dai 19 ai 54 posti, utilizzati in numero e capienza corrispondente a prenotazioni e numero di passeggeri previsto”.
Tutti i veicoli sono in classe euro 5/6, a basso consumo e basso impatto ambientale. Sono dotati di connessione Wi-Fi gratuita, climatizzazione, frigobar.
Un servizio operativo 365 giorni all’anno, dieci corse giornaliere, con orari di partenza e arrivo corrispondenti ai momenti di picco di dei principali voli nazionali e internazionali dell’aeroporto felsineo.

Vocazione turistica internazionale per Rimini e il suo territorio non è solo un’espressione generica.

Da sottolineare come il 45% dei viaggiatori sia proveniente dall’estero che dall’hub felsineo raggiungono Rimini e la riviera, mentre il 55% è invece rappresentato da abitanti del territorio in viaggio per il “Guglielmo Marconi”.
A raggiungere il primo posto della statistiche per nazionalità 2017 (periodo gennaio – settembre) è la Germania con il 2.737 passeggeri.
Si lascia alle spalle il Regno Unito (2.214) e la Romania (1.907) che la precedevano invece nei numeri dello scorso anno.
Significativo l’ingresso in classifica della Cina, che passa da meno delle 100 persone del 2016, alle 498 di quest’anno.

Novità 2018: Info point “Shuttle” presso l’aeroporto Guglielmo Marconi
La novità più importante del 2018 è certamente la dotazione – in capo a VIP Srl – di un apposito desk presso la zona arrivi dell’Aeroporto Guglielmo Marconi.

Considerato il carattere strategico – sia dal punto di vista logistico che funzionale – del Desk riteniamo verrà garantito un ulteriore “plus” al servizio di linea  ma anche all’area territoriale romagnola.

I numeri registrati dal “Guglielmo Marconi”, con volumi di traffico in costante ascesa negli ultimi anni (oltre 7,6 milioni di passeggeri nel 2016), compresi i voli privati, con una crescita dell’11,5% sul 2015, dimostrandosi snodo centrale di accesso e di partenze dalla regione.

La VIP S.r.l. nasce nel 2004 specializzandosi nel settore del noleggio di Autobus, Auto e Minibus, offrendo un servizio con mezzi all’avanguardia e personale altamente professionale.

E’, inoltre, importatrice ufficiale in esclusiva per l’Italia di Minibus elettrici sino a 14 posti a sedere, omologati per viaggiare su strada.

ULTIME NEWS

Scroll Up